Tag: inps

I giovani, è evidente, faticano ad iscriversi alla previdenza complementare.
Le ragioni sono in gran parte legate sia alla difficoltà di trovare lavoro che alla realtà di avere un reddito iniziale limitato, ma c’è anche un problema culturale.

Innanzitutto i giovani vedono la pensione come un qualcosa di lontanissimo e ogni decisione su questo tema tende ad essere rimandata.
In Italia, poi, non c’è mai stata l’esigenza di una pensione complementare: lo Stato pensava ad elargire a tutti una pensione con cui vivere sereni.
Ma oggi e per il futuro non è più così.

La pensione pubblica sarà a stento pari alla metà dell’ultimo reddito lavorativo.
Ed è importante, quindi, per i giovani iscriversi al più presto alla previdenza complementare, un sistema per avere una sorta di pensione privata da affiancare a quella pubblica.

E con questo intento potrebbe essere in arrivo un bonus per i giovani.
Scopriamone insieme i dettagli…

Leggi tutto

Anche se restano da definire alcuni dettagli che agitano i partiti di maggioranza, i criteri basi della prossima Manovra sono stati fissati.
E ci sono novità per quanto riguarda le pensione, così come per la riforma fiscale.
Capiamo insieme cosa cambia per le pensioni…

Leggi tutto

In molti, al giorno d’oggi, si chiedono quanto percepiranno di pensione al termine dell’attività lavorativa.
La risposta, ovviamente, non può essere generalizzata, perchè dipende anche da una serie di fattori personali, ma ci sono degli indicatori che possono darci una buona approssimazione della situazione, situazione che è differente tra lavoratori dipendenti e lavori autonomi.
Capiamo quindi insieme quali sono questi indicatori…

Leggi tutto

Secondo un recente articolo apparso sul noto sito finanziario Wall Street Italia, una sorpresa amara attende i pensionati in questo 2021. Secondo i calcoli effettuati dal sindacato Uil, infatti, quest’anno i pensionati si vedranno un bel taglio nell’assegno mensile. Capiamo quindi bene cosa sta succedendo… Metto qui sotto il video in cui spiego tutto, buona […]

Leggi tutto

Oggi la normativa italiana prevede la possibilità di andare in pensione largo circa attorno a 67 anni. Ma c’è anche la ormai famosa quota 100, un meccanismo di pensionamento anticipato che consente di lasciare il lavoro prima. Ma se introducessimo una quota 80? Lo stesso lavoratore a 52 anni e 28 anni di contributi potrebbe […]

Leggi tutto

Pensioni, taglio degli assegni già in vista ?!? Ho parlato di come i problemi dell’INPS potrebbero ripercuotersi sulle pensioni degli italiani solo pochi giorni fa, ma un articolo ci informa già che i primi tagli agli assegni pensionistici sarebbero già alle porte. Capiamo perché… Sul tema ti suggerisco anche la lettura/ visione di : INPS, […]

Leggi tutto

Un recente articolo apparso sulla stampa nazionale titolava “Covid, per l’Inps un rosso da 35,7 miliardi. Il Civ: se la crisi continua, necessario l’intervento del governo”. Capiamo bene assieme le importanti implicazioni di questa dichiarazione… Sul tema ti suggerisco anche la lettura/ visione di : Pensioni, a rischio il Tfr in azienda?!? Capiamo perché e […]

Leggi tutto

Dai ammettilo, forse qualche volta lo ha pensato anche tu di mettere i tuoi soldi “sotto il materasso”. Dal canto mio, lavorando in finanza da un bel pezzo, mi è capitato spesso di sentir dire ai risparmiatori italiani “li metto sotto il materasso” così sono sicuri e non perdo. Quel “sotto il materasso” a volte […]

Leggi tutto

Intesa Sanpaolo, al contrario di quanto annunciato da altri operatori del settore, non applicherà i tassi negativi sui conti correnti. Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la […]

Leggi tutto

Lavori in un azienda con oltre 50 dipendenti? Dovresti sapere alcune cose, visto che un domani anche il tuo Tfr potrebbe essere a rischio… Infatti, circa 3,3 milioni di lavoratori che nei prossimi anni matureranno il diritto alla pensione, potrebbero trovarsi l’amara sorpresa di dover “aspettare” (non si sa quanto tempo) per avere la propria […]

Leggi tutto