Tag: governo

I giovani, è evidente, faticano ad iscriversi alla previdenza complementare.
Le ragioni sono in gran parte legate sia alla difficoltà di trovare lavoro che alla realtà di avere un reddito iniziale limitato, ma c’è anche un problema culturale.

Innanzitutto i giovani vedono la pensione come un qualcosa di lontanissimo e ogni decisione su questo tema tende ad essere rimandata.
In Italia, poi, non c’è mai stata l’esigenza di una pensione complementare: lo Stato pensava ad elargire a tutti una pensione con cui vivere sereni.
Ma oggi e per il futuro non è più così.

La pensione pubblica sarà a stento pari alla metà dell’ultimo reddito lavorativo.
Ed è importante, quindi, per i giovani iscriversi al più presto alla previdenza complementare, un sistema per avere una sorta di pensione privata da affiancare a quella pubblica.

E con questo intento potrebbe essere in arrivo un bonus per i giovani.
Scopriamone insieme i dettagli…

Leggi tutto

Anche se restano da definire alcuni dettagli che agitano i partiti di maggioranza, i criteri basi della prossima Manovra sono stati fissati.
E ci sono novità per quanto riguarda le pensione, così come per la riforma fiscale.
Capiamo insieme cosa cambia per le pensioni…

Leggi tutto

Nei prossimi giorni partirà il Btp Futura, emissione del Debito Pubblico interamente dedicata a finanziare le spese previste dagli ultimi provvedimenti varati dal Governo per affrontare l’emergenza da Covid-19. Ma in questi giorni su una sezione del noto quotidiano finanziario Il Sole 24 Ore, ho letto un articolo che che vi voglio raccontare perché davvero […]

Leggi tutto