Semplicemente googlando poche parole chiave, ci può apparire subito chiaro quali sia la situazione pensionistica in Italia.

Le casse dell’Inps sono in profondo rosso…

Capiamo insieme di che parlo. Metto qui sotto il video in cui spiego tutto, ma più sotto, per chi lo preferisce, c’è anche il classico nero su bianco… buona visione o buona lettura.

Per ogni domanda non esitate a contattarmi. Trovate i miei vari canali e contatti cliccando QUI .

Vi suggerisco anche la lettura/visione di :

Le casse dell’Inps sono in profondo rosso, ben un terzo dei pensionati italiani percepisce meno di 1.000 euro al mese e la differenza tra l’ultimo reddito percepito e la pensione diventa sempre più ampia.

E non c’è nulla di roseo nelle previsioni sul nostro futuro pensionistico.

Le pensioni, infatti, sono previste in netto calo, anche del 50%.

Pensa solo un attimo a che qualità di vita avresti con la metà del tuo stipendio…

Beh, con queste premesse ti stai ancora chiedendo perché devi iniziare ad occuparti da solo e fin da subito della tua pensione?

Tieni a mente il proverbio che dice che chi ben comincia è già a metà dell’opera.

Sfrutta il tempo a tuo favore, non aspettare i 50 anni per iniziare a risparmiare per la tua pensione.

Se inizi giovane, una volta arrivato avrai un capitale ben maggiore per vivere sereno.

La pensione integrativa è alla portata di tutti: investendo anche somme modeste ogni mese, nel tempo accumulerai un capitale importante, da affiancare alla pensione pubblica.

Bene, a questo punto per ogni domanda non esitate a contattarmi, perché anche per oggi è tutto.

Trovate i miei vari canali e contatti cliccando QUI .

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.

#pensione #pensioni #newspensioni #riforma #riformapensioni #inps #pensioni2023 #pensioni2024 #calcolopensioni #riforma #fornero #riformafornero #leggefornero #vecchiaia #anzianità #opzionedonna #anticipo #pensioneanticipata #riformapensioni #pensioneminima #adeguamento #cedolino #pensioneminima

Le pensioni crollano, che fare?