Non lavorare, avere 5 milioni in banca investiti in Btp e figurare agli occhi dello Stato ricco come chi lavora 8 ore in fabbrica e magari ha solo 5.000 euro sul conto corrente.

Ed a quel punto, magari ottenere l’esenzione dal ticket sanitario o la riduzione della mensa dei propri figli, mentre chi fa fatica ad arrivare a fine mese li paga interamente.

Ti pare possibile?

A me pare un pesce d’aprile, ma, purtroppo, non lo è.

I tempi disperati che le casse dello Stato italiano vivono, infatti, obbligano il Governo a cercare di aumentare sempre più la quota di debito pubblico in mano ai risparmiatori italiani. 

Ma nel farlo, è stato approvato, purtroppo, un decreto di profonda ingiustizia sociale a vantaggio dei più ricchi.

In questo video scopriremo insieme di che parlo.

Metto qui sotto il video in cui spiego tutto, ma più sotto, per chi lo preferisce, c’è anche il classico nero su bianco… buona visione o buona lettura.

Per ogni domanda non esitate a contattarmi. Trovate i miei vari canali e contatti cliccando QUI .

Vi suggerisco anche la lettura/visione di :

Nella recente legge di Bilancio, per invogliare gli italiani a comprare titoli di Stato, il nostro illuminato Governo ha previsto che i Btp non saranno conteggiati nel calcolo dell’Isee.

E nella sostanza, per fare un esempio, il governo stabilisce che chi ha investito 5 milioni di euro in titoli di Stato, è ricco quanto chi in banca ha solo 5.000 euro.

Ed avrà diritto allo stesso welfare di chi è più povero.

Questo succede perché l’isee è lo strumento che misura la condizione economica delle famiglie italiane e determina gli accessi a numerose misure di welfare. 

L’indicatore tiene conto delle caratteristiche di un nucleo familiare, per numerosità e tipologia di reddito, ma anche del patrimonio immobiliare e mobiliare di quella famiglia.

Perché, ovviamente, chi ha 5 milioni in banca non dovrebbe essere paragonato a chi in banca ha soli 5.000 euro.

Ma, con il nuovo decreto, lo sarà, perché i 5 milioni investiti in Btp non conteranno più, sarà come se non li avesse proprio quei 5 milioni.

Non ci vuole un genio a capire che si tratta di una misura iniqua, senza alcun senso economico e che produrrà solamente distorsioni negli investimenti e nelle disparità.

Speriamo che qualcuno si ravveda.

Bene, a questo punto per ogni domanda non esitate a contattarmi, perché anche per oggi è tutto.

Trovate i miei vari canali e contatti cliccando QUI .

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.

Btp fuori dall’Isee? Lo Stato ti sta fregando!

#cattolica #riccione #Rimini #gabiccemare #sangiovanniinmarignano #misanoadriatico #consulentefinanziario #economia #finanza #italia #lafinanzasulweb #finanzasulweb #btp #isee #ingiustizia #governo #governomeloni #decretolegge #leggedibilancio #bilancio #giorgiameloni #salvini #governo #sociale #welfare #ricchi #poveri