Le cosiddette “bolle” sono uno dei fenomeni più antichi e dibattuti nella storia dei mercati finanziari, un fenomeno tutto sommato raro ma dai forti effetti distruttivi.

Nella sostanza, il concetto di bolla finanziaria riaffiora ogni volta che gli operatori hanno la sensazione che un mercato sia salito “troppo in alto” o per un periodo “troppo lungo”.

Capiamo bene come riconoscere una bolla e soprattutto come proteggerci da essa.

Metto qui sotto il video in cui spiego tutto, ma più sotto, per chi lo preferisce, c’è anche il classico nero su bianco… buona visione o buona lettura.

Per ogni domanda non esitate a contattarmi. Trovate i miei vari canali e contatti cliccando QUI .

Vi suggerisco anche la lettura/visione di :

La bolla è una particolare fase di mercato caratterizzata da un aumento considerevole ed in gran parte ingiustificato dei prezzi di uno o più beni.

Una bolla può manifestarsi sui beni finanziari, come le azioni o il bitcoin, ma anche su beni reali come gli immobili.

Il nascere di una bolla è dovuto ad una forte e veloce crescita della domanda, crescita spesso giustificabile solo con la speculazione e il cosiddetto effetto gregge.

In poche parole, quando tutti parlano di bitcoin, si narrano leggende di operai diventati milionari ed i prezzi continuano a salire, anche la massaia di Voghera si decide a seguire il gregge e compra pure lei bitcoin.

Però alla fase di nascita e di crescita della bolla segue, ahimè, sempre la fase definita “di scoppio”, la fase in cui la bolla esplode ed i prezzi precipitano velocemente a valori più realistici del bene in questione.

La scintilla che fa esplodere la bolla è spesso un fattore ignoto. Potrebbe essere un cambio normativo, una novità tecnologica o un battere d’ali di una farfalla. Ma il risultato non cambia.

La gregge di investitori che pascolava felice sul rialzo dei prezzi, spaventato dalla farfalla si trasforma in una mandria di bufali corre all’impazzata per vendere ed una mandria spaventata, si sa, travolge tutto.

Ed in questa fase tante persone che hanno acquistato quel bene seguendo il gregge, finiscono schiacciati dalla mandria e perdono tanti o praticamente tutti i soldi che hanno investito nel bene in bolla.

Ma come possiamo difenderci dalle bolle?

Beh la prima e più importante tecnica di difesa contro le bolle di mercato è la diversificazione. 

Diversificare vuol dire “non mettere tutte le uova nello stesso paniere” o i piedi in più scarpe o avere più frecce nel proprio arco.

Ma anche se il concetto è di semplice intuizione , diversificare non vuol proprio dire mettere nel portafoglio un po’ di questo e un po’ di quello.

Una corretta diversificazione ha a che fare con le macro e micro asset class, con la i settori, con le valute, con le aree geografiche, con la correlazione, la volatilità ed altre questioni tecniche.

Ma questo è un altro argomento, per cui per ogni domanda non esitate a contattarmi.

Trovate i miei vari canali e contatti cliccando QUI .

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.

Bolla finanziarie, cos'è e come proteggersi ?