Già, pare proprio sia così, obbligazioni della ‘ndrangheta sono state vendute agli investitori internazionali.

E’ quanto ha rivelato in questi giorni il Financial Times.

Il quotidiano finanziario londinese ha rivelato che titoli garantiti in parte da aziende di facciata accusate di essere legate alla ‘ndrangheta, sono stati acquistati da investitori internazionali tra cui fondi pensione, hedge fund e anche l’italiana Banca Generali.

Subito ribattezzati con il nome di “Mafia Bond”, in realtà le obbligazioni in questione non sono direttamente legate ad attività criminali, ma il frutto di un noto processo finanziario chiamato cartolarizzazione.

La cartolarizzazione ha origine nei noti e lunghi ritardi nei pagamenti da parte della Pubblica Amministrazione, specie al Sud d’Italia.

A fronte di ritardi cronici, infatti, le aziende sanitarie private che vantano crediti sostanzialmente verso lo Stato, per reperire la liquidità a loro necessaria, sono “costrette” ad affidarsi a banche che trasformano quei crediti in obbligazioni vendute poi sui mercati finanziari.

Ed alcuni di questi crediti cartolarizzati si sono poi rivelati appartenere ad aziende sanitarie legate ai clan.

Banca Generali ha fatto sapere che si trattava di una cartolarizzazione da un miliardo di euro, che nessuno dei loro clienti ha subito perdite e che l’istituto non aveva possibilità di sapere quali «notes» singole ci fossero nel pacchetto.

Forse sarà così, ma la polemica divampa.

Per ogni confronto trovi i miei vari canali e contatti QUI .

Ti suggerisco anche la lettura di:

mafia bond

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.

fideuram #fideuramrimini #riccione #rimini #cattolica #gabiccemare #morcianodiromagna #consulentefinanziario #consulenzafinanziaria #privatebanker #mercatofinanziario #mercati #finanza #economia #risparmio #investimenti #christianfranchini #nonfarelostruzzo #mafia #mafiabond #rendimento #tassi #interessi