Il covid-19, tra aperitivi e spensierate discese sugli sci, imperversa in Italia e aumenta anche in tutto il mondo.

Ma quanto sta avvenendo in Cina, ci lascia intravedere la fine del tunnel. Nuovi casi in calo, guarigioni in aumento e ospedali creati ad hoc che vengono richiusi.

Sicuramente, se dovesse proseguire una gestione all’italiana dell’emergenza, tra aperitivi e gite sugli sci, la soluzione da noi non sarà altrettanto veloce e probabilmente “indolore”, ma passerà.

E nuove misure a sostegno dell’economia sono già state messe in campo dalle banche centrali.

Detto tutto ciò, i mercati finanziari restano comunque nervosi, ma una nuova recessione è improbabile.

A dirlo non sono io, ma fonti ben più autorevoli per cui vi rimando al primo articolo che ti linko sotto.

Un’altra fonte autorevole, inoltre, ci ricorda che nella gestione del portafoglio finanziario occorre mantenere sangue freddo.

Il noto periodico economico The Economist ci ricorda, infatti, che “la strategia più adeguata sembra essere quella di mantenere le posizioni investite, rimanendo focalizzati sull’asset allocation strategica e prestando attenzione alla gestione del rischio…..”.

Sul tema suggerisco anche :

coronavirus, recessione improbabile

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.

#riccione #rimini #cattolica #gabiccemare #sangiovanniinmarignano #morcianodiromagna #misanoadriatico #consulentefinanziario #consulenzafinanziaria #consulentefinanziarioriccione #consulentefinanziariorimini #consulentefinanziariocattolica #educazionefinanziaria #mercati #finanzacomportamentale #finanza #risparmio #investimenti #finanza #coronavirus #covid19 #borsabruciamiliardi #recessione #mercatifinanziari #borse