Banca Popolare Valconca, aggiornamenti da “Il Sole 24 Ore” !?!

Pare proprio di si. Ed a quanto si legge, nulla di buono all’orizzonte…

Il 18.01.2020, sul noto quotidiano finanziario “Il Sole 24 Ore”, è uscito uno speciale intitolato “banche popolari ai raggi x”. Ed in questo, ovviamente, viene esaminata anche la nostra Popolare locale per eccellenza.

L’analisi (la trovi a fondo pagina) evidenzia 2 aspetti fondamentali per i locali azionisti della banca.

1 – Le negoziazioni

Il primo aspetto non è nulla di nuovo, ovvero che la quotazione delle azioni sul mercato Hi-Mtf è a dir poco insignificante.

La media Italiana, infatti, vede un 2019 con scambi complessivi pari a circa lo 0,30% della capitalizzazione totale. Un numero a dir poco deludente per quanti avessero speranze di veder liquidate le proprie azioni con la quotazione.

Dato ancor più deludente è il fatto che rispetto al prezzo di 6 euro ad azione proposto in fase di “quotazione”, gli ultimi scambi, fatti per un controvalore di soli 126.931 euro, sono stati fatti al prezzo di 1,48 euro per azione. Un bel -75% dal prezzo di partenza ed una doccia fredda per quanti avessero comprato le azioni a prezzi anche fino a 9 volte superiori.

2 – I crediti deteriorati

Il secondo e per qualche motivo più importante aspetto è dato dai crediti deteriorati.

Visto che mi piace essere schietto, questi in pratica sono soldi che la banca ha prestato e che non riesce per qualche motivo a recuperare. (ti ho messo la nota * sotto per una definizione formale di crediti deteriorati).

Questo dato è importante perché, come spero tu saprai, la banca presta per la maggior parte i soldi dei propri clienti, non il proprio capitale…. (per approfondire questo punto ti suggerisco il mio articolo “Che mestiere fanno le banche?” al link sotto).

Bene, tornando all’analisi del “Il Sole 24 Ore”, questa evidenzia come la banca abbia crediti deteriorati per poco meno di 77 milioni di euro.

E la stessa ci mostra come il rapporto tra crediti deteriorati netti e patrimonio della banca sia pari a 115,67% ! Traducendo la banca ha più crediti deteriorati che patrimonio.

All’occhio mi salta, infine, come tra tutte le banche analizzate, l’unica con un rapporto peggiore sia la Banca Popolare di Bari appena “fallita” e nazionalizzata….

Ti ho dato un’altra doccia fredda? Beh mi spiace, ma come ricordo spesso, se vuoi mettere la testa “sotto la sabbia” come lo struzzo, non vedi il pericolo attorno a te, ma lasci ahimè scoperta una parte posteriore del tuo corpo che si può prestare a spiacevoli sorprese….

Bene, concludo solamente ricordando che anche i topi abbandonano la nave prima che affondi….

Chiamami !! Trovi QUI i miei contatti.

Ti suggerisco altre letture sul tema :

* Npl = Gli Npl, ovvero i Non Performing Loans, o meglio detto in italiano i crediti deteriorati, sono quei crediti delle banche che i debitori non riescono più a ripagare regolarmente o del tutto. Si tratta in pratica di crediti delle banche per i quali la riscossione è incerta sia in termini di rispetto della scadenza sia per l’ammontare dell’esposizione di capitale.

Banca Popolare Valconca, aggiornamenti da "Il Sole 24 Ore" !?!
banche locali

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.

#riccione #rimini #cattolica #gabiccemare #sangiovanniinmarignano #morcianodiromagna #misanoadriatico #consulentefinanziario #consulenzafinanziaria #consulentefinanziarioriccione #consulentefinanziariorimini #consulentefinanziariocattolica #educazionefinanziaria #mercati #finanzacomportamentale #finanza #risparmio #investimenti #banchepopolari #bancapopolare #popolarevalconca #bancapopolarevalconca