In questi giorni ho letto un articolo davvero interessante.

Inizia così :<<Un serial killer si aggira per l’Italia e elimina spietatamente una dopo l’altra le banche della nostra provincia. L’ultima vittima si chiama Banca Popolare di Bari…>>.

Già dall’incipit mi è piaciuto subito l’autore! 🙂

Beh, come dice lui, visto che il Paese si muove da una “disgrazia” bancaria all’altra, come vediamo fare in tv, occorre fare il profilo della situazione generale per individuare killer e moventi.

E così facendo emergono quelle che l’autore definisce “precise ricorrenze”.

LE PRECISE RICORRENZE

Largo circa le parole dell’autore sono queste :<<Tutte, ma proprio tutte, le nostre crisi bancarie presentano le seguenti caratteristiche comuni: …. gestite da un management saldamente arroccato nella posizione di comando….. con programmi di espansione ambiziosi……hanno gestito i prestiti non negando nulla agli amici e agli amici degli amici….>>.

Quanto lo amo questo autore Marco Onado! 🙂 . Poche parole e dritto al punto. Perché non so come la vedi tu, ma io condivido appieno la sua analisi.

Ma non finisce qui. Marco sottolinea anche un alto punto saliente sulla realtà delle Banche Popolari che ancora oggi vede tantissimi risparmiatori con i risparmi “bloccati” in azioni invendibili e dal valore incerto.

Ovvero il fatto che <<…il provvedimento sulle banche popolari che il governo Renzi aveva sbandierato come la grande riforma bancaria italiana è fallito…Il problema era il mercato delle azioni delle popolari che era strettamente controllato, se non manipolato dagli stessi emittenti. Sarebbero stati sufficienti interventi su questo versante…>>.

Per arrivare ad una conclusione, certamente le autorità hanno avuto il loro ruolo (o meglio mancanza di ruolo) nel favorire il degenere di molte situazioni, ma la realtà è che i killer delle Popolari vanno ricercati nella classe dirigente dei vari territori locali.

Le banche in crisi sono e sono state feudi del potere locale.

Detto ciò, caro lettore, se posso aiutarti a liberarti dalle “sofferenze” dell’essere ancora cliente del tuo feudo locale, non esitare a contattarmi cliccando QUI .

Ti metto qui sotto il link dell’articolo originale e di altre letture interessanti:

banche popolari

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.

#riccione #rimini #cattolica #gabiccemare #sangiovanniinmarignano #morcianodiromagna #misanoadriatico #consulentefinanziario #consulenzafinanziaria #consulentefinanziarioriccione #consulentefinanziariorimini #consulentefinanziariocattolica #educazionefinanziaria #mercati #finanzacomportamentale #finanza #risparmio #investimenti #banca #banche #bancapopolare #banchepopolari #popolare #crisibancaria #popolaredibari