Nel mio post del 28 agosto scorso avevo promesso di raccontarti che cosa lega Superbike e finanza. Ogni promessa è debito, quindi, continua a leggere….

Nella foto sotto, come l’altra volta :-), siamo sempre io ed Alessandro Delbianco ( @aledelbianco52 ), giovane e promettente pilota del Campionato Mondiale Superbike (World Sbk).

Ecco come si è svolta la nostra chiaccherata di finanza in moto.

IO : “Allora Ale, facciamoci un viaggio nel tuo futuro professionale….. Immagina…..Hai l’ingaggio con una delle migliori case, ti danno una moto al top, hai uno dei migliori team tecnici e sei un top rider. Qual’è il tuo obiettivo?”

LUI : “Vincere il campionato !”

IO : “Benissimo…..E’ la prima gara….va tutto alle grande fin dalle prove….vinci la gara! Sei esaltattisimo, l’autostima va a mille e aspetti ansioso la seconda. Nella seconda gara tutto alla grande, sei li che battagli per il primo gradino del podio. Poi però, a tre giri dalla fine, la centralina ti da problemi e finisci 12esimo. Nella terza gara, subito dopo la partenza, un rookie azzarda troppo, ti centra, ti stende e ti distrugge la carena. Torni ai box in scooter…. Come affronti la cosa, ti lasci abbattere e abbandoni il tuo obbiettivo?”

LUI : “No, assolutamente, l’imprevisto capita ed il campionato è lungo….”

IO : ” Perfetto, hai proprio ragione!

Questo tuo approccio mentale è quello che bisogna avere anche negli investimenti ed è quello che in finanza differenzia colui che guadagna da colui che perde soldi.

Perché sei hai scelto una delle migliori realtà italiane ed europee (Fideuram), hai nel box un team di esperti finanziari, puoi disporre dei migliori strumenti di investimento e controllo del rischio, hai al tuo fianco un top rider, cioè me modestamente :-), il tuo obbiettivo non è vincere tutte le gare, ma vincere alla fine il campionato (guadagnare) e devi restare consapevole di ciò.

Specialmente negli inevitabili momenti in cui i mercati avranno problemi alla centralina (l’economia non va esattamente al meglio). O anche quando il rookie di turno (il solito Trump) ti stende per una manovra azzardata nello scacchiere internazionale.

Anche in quei momenti devi restare lucido e consapevole dei mezzi tecnici che hai. Perché il processo di investimento, come il campionato di moto, è lungo, è fatto da tante gare (anni in finanza) e chi vince e chi perde lo si vede alla fine.

Ed anche il tuo approccio psicologico al campionato/mercato, proprio come nelle gare, è un fattore determinante per il tuo stesso successo!

Hai capito Ale? “

LUI : “Certo! Ho il mio top rider di fiducia (te) che mi affianca ed ho scelto Fideuram, la casa top in Italia. Questa ha un team di esperti e mi mette a disposizione i migliori strumenti…..devo solo restare lucido e guardare avanti! Nessuno mi aveva spiegato qualcosa di finanza così…..grazie !!”

IO : “ Lol 🙂 . Quello che, in termini motociclistici, ti ho appena spiegato, è uno dei vari elementi del mio lavoro, ovvero la gestione emotiva del cliente e del portafoglio investimenti, elemento che tecnicamente fa parte della così detta “Finanza comportamentale”.

Questa, nello specifico, applica la ricerca scientifica sulla psicologia cognitiva per spiegare le decisioni economiche degli individui.

Nella sostanza questa disciplina, che è un misto tra economia, finanza e psicologia, parte dalla tesi (giusta direi) che le persone non sono completamente razionali e indaga gli schemi dei comportamenti sociali e individuali nelle decisioni finanziarie.

In pratica la ricerca ci dice che i risparmiatori, specie se stimolati da certe situazioni di stress (come ad es. il fallimento di una banca, il crollo delle borse o lo spread che si impenna) hanno reazioni spesso istintive e poco razionali. E queste reazioni producono effetti dannosi per loro stessi.

Sopra ogni cosa, quindi, il compito di ogni buon consulente è far capire la realtà dei fatti e salvaguardare il risparmiatore da errori evitabili.

Facile no? “

Ti suggerisco i link :

Superbike e finanza, ecco cosa le lega! @aledelbianco52

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.

#riccione #rimini #cattolica #gabiccemare #sangiovanniinmarignano #morcianodiromagna #consulenzafinanziaria #consulentefinanziarioriccione #consulentefinanziariorimini #consulentefinanziariocattolica #educazionefinanziaria #mercati #finanzacomportamentale #consulentefinanziario #finanza #risparmio #investimenti #sbk #worldsbk #alessandrodelbianco #aledelbianco52 #mondialesuperbike #superbike #finanzacomportamentale