Proprio così, Capitale e Rendimento Garantito sono venuti a mancare !

Anche se alla fine tanti italiani pare non se ne vogliano rendere conto e farsene, quindi, una ragione.

A partire dal 2008, il mondo finanziario ha intrapreso una rivoluzione che ha progressivamente sgretolato molte delle convinzioni che da sempre guidano i risparmiatori. 

Tra queste dovrebbe esserci anche la “leggenda” del capitale e rendimento garantito.

Dovrebbe…..

Ma rassegnarsi al mondo che cambia, alla perdita di rassicuranti certezze però, rimane per tanti complicato psicologicamente. Si perché il cambiamento è un’azione che spesso il cervello attiva con parsimonia e difficoltà. Che richiede uno sforzo.

E’ più facile restare nella nostra “zona di comfort” e rimanere aggrappati alle comode convinzioni del passato.

Peccato però che in quel passato le banche non fallivano, mentre la storia recente ci ha insegnato che oggi possono fallire e coinvolgere i risparmiatori.

E peccato anche che sempre in quel passato i Titoli di Stato erano”garantiti”, mentre oggi ci sono le cacs (si veda articolo suggerito sotto), le clausole di salvaguardia europea per cui uno stato può rinegoziare (tradotto dal tecnico = non rimborsare in tutto o in parte il capitale investito) i propri Titoli. 

Ancora peccato che in quel passato anche i depositi sul conto corrente erano garantiti (dall’impossibilità di fallire delle banche), mentre oggi dei seri dubbi sorgono anche in questo caso.

Ed ancora oggi, dietro a tante certezze che si sgretolano, molti italiani credono alle gestioni separate, alle polizze a “capitale garantito” che molte realtà finanziare “piazzano” allo smarrito risparmiatore in cerca di un punto fermo a cui aggrapparsi.

Senza indagare a fondo per capire cosa ci sia veramente dietro questo “garantito” venduto sulla carta. Perché, come recita un recente pubblicità, “c’è sempre qualcosa dietro….”.

Ed aggrapparsi a false certezze e credere alle favole può risultare pericoloso e costoso per il nostro portafoglio…..

Già perché, che lo si voglia ammettere o no, il capitale ed il rendimento garantito sono morti. Ed un grosso rischio risiede anche in quello che crediamo sia vero e invece non lo è !

Per ogni delucidazione, chiarimento o approfondimento, non esitare a contattarmi !

Al riguardo si suggerisce la lettura di :

la morte di capitale e rendimento garantito
capitale-rendimento-garantito

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.