Già, dovrebbero essere 40 milioni di euro i contributi stanziati in un nuovo bando per sostenere e rilanciare il turismo sulla costa romagnola.

Gli obiettivi del bando saranno, come prevedibile, la riqualificazione urbana, valorizzazione delle località, la ristrutturazione delle strutture ricettive e degli stabilimenti balneari.

L’agevolazione dovrebbe consistere in un contributo a fondo perduto.

Il contributo sarà variabile tra il 30 ed il 50% delle spese ammissibili al netto dell’Iva.

A beneficiarne potrebbero essere strutture ricettive (hotel), ma anche stabilimenti balneari.

Per gli stabilimenti balneari l’ammissione al bando è ovviamente condizionata al rinnovo delle concessioni sulla base della direttiva Bolkestain.

Per info e approfondimenti, non esitare a contattarmi ! 

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.