Mutui e spread, cosa li lega? 

Recentemente ho visto numerosi articoli e post in cui qualcuno sostiene che il costo dello spread alto ricadrà sui mutui dei cittadini italiani. Vediamo di capire bene cosa c’è di vero in questa affermazione.

In finanza il termine spread viene utilizzato per indicare la differenza di rendimento tra i titoli di stato italiani a 10 anni (i BTP) e gli equivalenti titoli pubblici tedeschi (i Bund). (Per approfondire il tema ti suggerisco il primo articolo a fondo pagina).

Oramai, grazie ai tg ed i media in generale, è noto a tutti che recentemente lo spread ha subito un’impennata.

E dato il clamore del dibattito mediatico, molti hanno temuto di vedersi aumentare da un mese all’altro la rata del proprio mutuo. Compresi quelli che stanno pagando un mutuo a tasso fisso, dimenticandosi del fatto che il loro tasso è bloccato per sempre indipendentemente da ciò che accade sui mercati.

Oltre che i sottoscrittori di mutui a tasso fisso, possono rasserenarsi anche coloro che hanno mutui a tasso variabile, perché la rata del mutuo è calcolata sulla base di un tasso europeo definito Euribor.

Questo tasso è governato dalla Bce, non dallo spread italiano ed il suo andamento in questi mesi non ha avuto nulla a che vedere con lo spread. Lo si può tranquillamente vedere e monitorare da questo link : Euribor .

Sicuramente un aumento prolungato dello spread e conseguentemente dei tassi obbligazionari italiani, può impattare sul costo di raccolta del denaro delle banche italiane. E questo aumento di costi potrebbe portare le banche italiane a decidere di aumentare il loro margine lordo del mutuo a cui va aggiunto l’Euribor per calcolare la il tasso del mutuo. Ma per ora non sta succedendo.

Di certo lo spread non influenza l’euribor e le rate dei mutui già in essere. Per i mutui futuri (ancora da stipulare) un aumento potrebbe verificarsi  per effetto di un rialzo dei margini delle banche.

Spero ti sia tutto chiaro. Per ogni dubbio o chiarimento ulteriore non esitare a contattarmi !

Sul tema rimando anche alla lettura di :

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.

#mutui #spread #ratamutuo #euribor 
#tassofisso  #tassovariabile