“L’Italia è in affanno con livelli di crescita intorno all’1 per cento, un forte disagio sociale e un tasso di disoccupazione prossimo al 12%. La soluzione? Intervenire sul debito pubblico. A dirlo il ceo di Intesa SanPaolo, Carlo Messina nel corso di un’intervista al quotidiano tedesco Handelsblatt”.

Queste le parole che si possono leggere su un recente articolo di Wall Street Italia (si veda a fondo pagina). Intervenire sul debito, si sottolinea è possibile vendendo asset pubblici.

Un’altra linea, non menzionata nell’articolo, potrebbe essere quella intrapresa dal Governo Argentino anni fa…..non ripagare il debito pubblico!

Quale sarà la soluzione finale lo vedremo con il famoso “senno di poi”, ma nel frattempo appare sensato tenere in portafoglio Titoli di Stato ?!

http://www.wallstreetitalia.com/messina-intesa-improcrastinabile-taglio-debito-pubblico/

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.